Ti-amo-ma-posso-spiegarti cat_BIG




Oltre 20000 copie vendute…


guido catalano |
Ti amo ma posso spiegarti
| collana: golem |
brossura cucita con sovraccoperta
| pp. 144 | cm 14,5 x 21 | euro 14 |
| 978-88-96910-81-8 |
Prima edizione dicembre 2011, Terza edizione ottobre 2015

Le poesie di Guido Catalano fanno ridere, di cuore, di pancia e anche un po’ più sotto. Dicono che non siano poesie... ma un sabotaggio del senso comune e di quello non comune.

ordina

 


CONDIVIDI

FacebookTwitterGoogle Bookmarks

LEGGI QUALCHE PAGINA...

Il sito/blog dell'Autore: www.guidocatalano.it
Serate, reading, presentazioni: Appuntamenti laiv
Catalano su FaceBook: Il "Profilone"

 

il libro
Una volta, quando mi dicevano che ’sta roba non è poesia,
rispondevo che anche Montale andava un sacco a capo.
Non funzionava.

Poi mi son convinto che non è poesia.
Più che altro mi ha convinto il mio commercialista.

Qui dentro ci sono 47* cose andate molto a capo.
Con tutta probabilità è poesia.
Secondo me spacca.

* 47 è un numero fittizio, avremmo dovuto contarle, ma nessuno ne aveva voglia.

 

l'autore
Guido Catalano (Torino 1971), poeta e performer, ha al suo attivo sei volumi di poesie (I cani hanno sempre ragione, Seed 2000 (imminente la riedizione Miraggi); Sono un poeta, cara, Motosega, La donna che si baciava con i lupi (disponibili nelle riedizioni Miraggi), Ti amo ma posso spiegarti, Miraggi 2011, Piuttosto che morire m'ammazzo, Miraggi 2013). Questa è la terza edizione di Ti amo ma posso spiegarti. La prima è stata nel 2011
Oltre a portare in giro le sue poesie e la sua barba, collabora con Smermoranda ed è ospite fisso di Caterpillar, su Radio Due Rai. Inoltre è coautore e presentatore con Federico Sirianni e Matteo Negrin dello spettacolo poetico-musicale Il Grande Fresco.

«Sono nato alle 8.50 del mattino
un 6 febbraio
era il ‘71. Faceva freddo e buio.
Cesareo
due settimane in anticipo.
Mi hanno sùbito operato di ernia inguinale
che chi inizia bene
è a metà dell’opera.
A 17 anni ho deciso che volevo diventare una rock star
poi ho capito che forse non ce la facevo
e ho ripiegato su poeta professionista vivente
che c’erano più posti liberi.»

 

recensioni
www.sannioteatrieculture.it, 7 ottobre 2012 >>
www.librandum.it, 2 ottobre 2012 >>
Intervista su cronacheletterarie.com, 28 settembre 2012 >>
Portbou (blogportbou.wordpress.com), 20 settembre 2012 >>
www.sulromanzo.it, 10 agosto 2012 >>
LEGGERE:TUTTI, maggio 2012 >>
www.mangialibri.it >>
Ciao.it >>
Libri in circolo, marzo 2012 >>
Il PescePirata, 23 marzo 2012 >>
Flaneri, 21 marzo 2012, intervista >>
Riflessi On Line, 20 marzo 2012,  La sostenibile leggerezza delle parole, di Piera Melone >>
Torino Sette, 9 marzo 2012, Gli sberleffi del poeta, di Gabriele Ferraris >>
www.flaneri.com, 9 marzo 2012 >>
articolo su 52100 (fre press di arezzo), febbraio 2012 >>
www.ananasblog.wordpress.com,12 febbraio 2012, intervista >>
www.100news.it, 11 febbraio 2012 >>
La Stampa, 3 febbraio 2012 >>
www.precipitandosivola.it, 31 gennaio 2012 >>
La Stampa, 28 dicembre 2012 >>