A fuoco vivo

Golem, narrativa, romanzo

14,00

L’unico desiderio di Mariano, finite le quindici ore di lavoro in cucina, è di rinchiudersi nella sua minuscola stanza con i libri dei suoi scrittori preferiti, del vino, del tabacco, e dei fogli bianchi che spera di riempire con una storia. La storia che ha promesso alla figlia, la storia che manda al diavolo i cuochi, la storia scritta in questo libro.

Data di pubblicazione 2016
Formato 14.5X21
Numero di pagine 176
ISBN 9788899815127

Quello del cuoco è uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo. Puoi scommetterci però che perderai le cose a te care. Mariano Li Cani, infatti, per dedicarsi alla cucina le ha perse. Ha perso moglie e figlia, una fredda sera d’inverno. E così si lascia alle spalle Vigevano e parte per Cesenatico. In quella che vorrebbe fosse la sua ultima stagione lavorativa, cerca di dissuadere Stefano, giovane plongeur e aiuto cuoco, ciccione e balbuziente, dall’intraprendere l’apparente gloriosa carriera dello chef. Scegli, dice a Stefano, o fai l’uomo o fai il cuoco. Ma il ragazzotto non vuole saperne, sogna il suo futuro dentro una cucina, e come un vecchio pugile cocciuto incassa le violenze fisiche e psicologiche inflittegli da Mariano senza arrendersi.
Per Mariano, invece, la cucina non conta più niente. L’unico suo desiderio, finite le quattordici o quindici ore di lavoro giornaliere in hotel, è quello di rinchiudersi nella sua minuscola stanza nel sottotetto con i libri dei suoi scrittori preferiti, del vino, del tabacco, e dei fogli bianchi che spera di riempire con una storia. La storia che ha promesso alla figlia, la storia che manda al diavolo i cuochi, la storia di un sogno all’Arturo Bandini, la storia scritta in questo libro.

16730470_1884894108456282_8233840047802521918_n

Ivan Ruccione

Ivan Ruccione è nato a Vigevano nel 1986. Nel 2012 una selezione delle sue prime poesie è stata inclusa nell’antologia collettiva Ho tutto in testa ma non riesco a dirlo, Bel-Ami edizioni, Roma. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati su Nazione Indiana da Francesco Forlani, su Altri Animali dalla redazione di Racconti edizioni e su Grafemi da Paolo Zardi. Lavora nella cucina di un’osteria, e A fuoco vivo è il suo primo romanzo.

“Un esordio… A fuoco vivo.” – L’informatore vigevanese

Guarda la rassegna stampa de "L'informatore vigevanese"