Atti impuri 9 – L’anomalia del paesaggio

atti impuri - rivista, poesia

7,50

 

contributi di

Giorgio Terrone

Tommaso Ottonieri

Ada Sirente

Beppe Sebaste

Lorenzo Esposito

Durs Grünbein

Aldo Nove

e molti altri…

Data di pubblicazione 2016
Formato 17/22
Numero di pagine 80
ISBN 9788896910931

 

la rivista

La rivista di scritture contemporanee Atti impuri continua, con l’uscita del numero 9, la  sua collaborazione con Miraggi Edizioni, avviata a maggio 2013 tramite la pubblicazione del numero 5.
Atti impuri è ormai ampiamente riconosciuto come uno fra i più appassionanti “luoghi” della nostra editoria grazie al contributo di alcuni tra i migliori scrittori attivi oggi in Italia avvicendatisi tra le pagine delle sue prime uscite: Nanni Balestrini, Tiziano Scarpa, Giorgio Vasta, Aldo Nove, Raul Montanari, Maurizio De Giovanni, Laura Pugno, Giorgio Falco, Antonio Rezza, Ernesto Aloia, Luca Ricci, Tommaso Ottonieri e molti altri.
Ogni uscita bimestrale presenta una selezione di opere inedite firmate da autori celebri, italiani e non, a cui si affiancano di volta in volta nuovi talenti tutti da scoprire.
Un mix di voci della letteratura contemporanea europea che hanno deciso di incontrarsi mettendosi alla prova con racconti e liriche inediti, per partecipare insieme alla realizzazione di un progetto collettivo ricco e coinvolgente. Ogni uscita è inoltre arricchita da un’intervista con un autore affermato che si confronta con la redazione sulla sua personale visione dello scrivere.
Una pubblicazione imperdibile per chi ama la parola scritta, da leggere in silenzio o declamare ad alta voce, destinata a tutti coloro che desiderano seguire quanto avviene nell’ambito della letteratura contemporanea europea, e a chiunque sia interessato a scoprire nuove voci, nuove storie, esordienti di talento.
Una raccolta di opere pronta a soddisfare la curiosità di un pubblico altrettanto vario ed esigente che può trovare ulteriori materiali sul sito www.attimpuri.it

 

il collettivo

Sparajurij nasce alla fine del secolo scorso per esercitare “scrittura totale” integrando elementi diversi, verbali, visivi e performativi, della parola. Il suo lavoro è premiato in numerosi Poetry Slam Internazionali e nel primo Poetry Slam a squadre organizzato in Italia durante Romapoesia 2003. Dopo aver pubblicato altre antologie e cd, Sparajurij cura da alcuni anni la collana “Maledizioni” e il luogo di scritture di “Atti impuri”, www.attimpuri.it, che con Miraggi edtore avvia nel maggio 2013 una nuova serie di cartacee ed e-books bimestrali.

Sparajurij

SPARAJURIJ nasce alla fine del secolo scorso per esercitare “scrittura totale” integrando elementi diversi, verbali, visivi e performativi, della parola. Il lavoro è premiato in numerosi Poetry Slam Internazionali o nel primo Poetry Slam a squadre organizzato durante Romapoesia. Al video Un appunto importante è stato assegnato il Primo Premio al DoctorClip, Festival italiano di videopoesia è Ha rappresentato l’Italia alla World Cup of Slam di Parigi e a Skopje per la Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo, dove ha anche presentato l’opera per ensemble Le sette porte, di cui ha firmato il libretto. Dopo l’esordio con la prima edizione di questo volume (Celid, 2001), ha pubblicato prose e poesie su antologie e riviste. Ha curato la collana “Maledizioni” di NoReply, dedicata alle voci nuove della poesia italiana di ricerca, e ha fondato la rivista letteraria «Atti impuri». Nel 2015, a firma sparajurij è uscito il reportage letterario Viaggiatori nel freddo, edito da Exòrma Edizioni. Gli autori del seguente volume sono: Alessio Di Girolamo, Sergio Garau, Luca Mururoa, Luca Negri, Andrea Nistolini, Claudio Panella, Max Ponte, Francesco Ruggiero, Agnese Vellar, Ade Zeno.