Finalmente ho messo in disordine

Voci, poesia

10,00

La collana Voci, realizzata in collaborazione con la rivista «Atti Impuri», intende presentare i fenomeni della cultura orale risvegliati dai media elettrici, a partire dagli autori che animano i circuiti nazionali di Poetry Slam.

Con acquisto min. di 19€ SPEDIZIONE GRATUITA

Data di pubblicazione 2016
Formato 14,5/21 carta palatina 85 gr
Numero di pagine 96
ISBN 9788896910900

 

«– È grave?
– È la stessa domanda che ho fatto io
al dottore. Dice di no.

– Guaribile?
– A sua detta.

– Sei triste?
– Mi sento più ambivalente che triste.

– Vuoi un bacio?
– E se fossi contagioso?

– Non penso. Sono certa tu non lo sia.
– Beata te che sei certa. Le troppe certezze, mi rendono insicuro. Stringiamoci forse.»

Simone Carta

Simone Carta (Torino 1987) ha cominciato a scrivere testi musicali per un gruppo in cui suonava, che non esiste più. Ha continuato a scrivere qualcosa di molto più libero, tenendolo per anni solo per sé, iniziando poi a postare su Facebook questi scrit-ti che man mano venivano etichettati come poesie. Con lo pseudonimo di Z’Hero, ha pubblicato un piccolo libro di queste “cose” di Facebook. Continua a non ritenersi un vero e proprio poeta. Questo, quindi, è orgogliosamente il suo primo/secondo libro.