Nel nome della madre

Golem, romanzo

16,00

Un romanzo toccante, di intensità rara, su come l’amore possa far superare le più terribili prove della vita. Da una storia vera.

Data di pubblicazione 2015
Formato 14,5/21 carta palatina 85 gr
Numero di pagine 112
ISBN 9788896910825

 

Alessandro e Federica sono felicemente sposati, il loro amore coronato dalla nascita di Sara, la loro bimba.
Su questo splendido quadro famigliare piomba una maledetta notizia: ad Alessandro viene diagnosticato un tumore cerebrale molto raro. Deve operarsi, e deve farlo presto.
La diagnosi arriva insieme a un’altra notizia, del tutto opposta: Federica è in attesa del loro secondogenito. Alessandro e Federica traggono forza dalla nuova vita in arrivo e dalla vivacità di Sara per affrontare il delicato intervento che attende Alessandro, in bilico tra vita e morte, tra l’arrivo di Edoardo, e l’imminente addio di Alessandro.
Ma tutto sembra andare per il meglio: l’oncologo comunica ad Alessandro che la risonanza post-operatoria non mostra tracce residue di tumore.
Quindici giorni dopo Federica dà alla luce Edoardo, alle ore 4.55.
Ma alle ore 5.30 il cuore del piccolo Edoardo cessa di battere, per sempre.
Sids. Sindrome da Morte in culla del lattante. Cause? Inspiegabili.
L’uno-due mette definitivamente a terra i due genitori che, dopo la dura battaglia contro il  cancro, sprofondano nel buio totale con la morte del piccolo Edo.

Alessandro Greco

Alessandro Greco, Pescara (1974), lavora nel marketing di una multinazionale dell’energia. Scrittore e blogger (ilgiornale.it), ha pubblicato diversi racconti, oltre ad aver curato alcune antologie, tra cui (con Alberto Gherardi) Siria, scatti e parole (Miraggi 2014). È stupendamente sposato con Federica, con cui ha scritto tre romanzi: Sara, uscito il 5 gennaio 2012, Edoardo, un brevissimo capolavoro pubblicato il 26 settembre 2013 e Veronica, ultima uscita del 5 agosto 2015. Nel nome della Madre è il suo primo romanzo da solista. Alessandro Greco è seguito dal'Agenzia letteraria Kalama