Requiem del Dodo

Golem, narrativa, romanzo

12,00

 

Una tomba-sitter italiana a Londra… tra humour grottesco e flussi energetici tombali tratteggia l’inappellabile destino di tutti gli esseri viventi, compresi coloro che amiamo: diventare cibo per vermi.

Con acquisto min. di 19€ SPEDIZIONE GRATUITA

Data di pubblicazione 2012
Formato 14,5/21 carta palatina 85 gr
Numero di pagine 112
ISBN 9788896910245

 

Mattia Rinaldi ama il cinema, e pensa di continuo a nuovi possibili soggetti per riuscire a sfondare. Al momento, però, deve accontentarsi di lavorare a Londra a un documentario sulla preistoria. Sul set del Natural History Museum incontra per caso Mia, sua vecchia compagna di scuola, che per arrotondare indossa un costume da dodo, uccello simbolo dell’estinzione di una specie. Mia fa anche la tomba-sitter, e frequentando assiduamente i cimiteri londinesi elabora l’“ultimo credo possibile”, che tra humour grottesco e flussi energetici tombali tratteggia l’inappellabile destino di tutti gli esseri viventi, compresi coloro che amiamo: diventare cibo per vermi.

Che sia questo, il soggetto destinato al successo?

 

 

 

Arianna Gasbarro

Arianna Gasbarro (Roma 1980), da sempre appassionata di letteratura, ha abbandonato il “posto fisso” per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura e da questa esperienza è nato il suo primo romanzo, Alice in gabbia (Miraggi edizioni 2010). Con Requiem del Dodo ha inteso affrontare un tema universale e nel contempo vendicarsi delle papere…