Senti cosa ho scritto

Golem, poesia

12,00

“Senti”,  dice  il  poeta.  Senti  come  “ascolta”,  e spesso  vuol  dire  “ascolta  dal  vivo”,  o  senti  come “senti con me le cose che ho sentito sulla mia carne, nella mia esperienza”.
Perché la poesia nasce dentro, ma è condivisione.

Introduzione di Roberto Mercadini

Data di pubblicazione 2017
Formato 14.5X21
Numero di pagine 120
ISBN 9788899815295

Dall’introduzione di Roberto Mercadini

«Più che un titolo, a dire il vero, è una dichiarazione di poetica. Un manifesto in quattro parole.
E mi verrebbe da dire, quasi, che queste quattro parole hanno un doppio senso.
Sennonché “doppio senso” è un’espressione fuorviante. Quando la si usa si intende, di solito, che le parole in questione siano bifide, siano ambigue; che contengano un senso innocuo, banale, dietro al quale se ne nasconde un altro; che è invece straniante, assurdo, persino osceno magari.
Qui nulla di tutto questo. Cioè nulla di innocuo e nulla di assurdo. Non si tratta, mi viene da dire, di un “doppio senso”, ma di un senso raddoppiato, ribadito, addizionato. Un senso, per così dire, due volte più sensato.
Mi spiego meglio.
“Senti cosa ho scritto” significa innanzitutto che Lorenzo Bartolini le poesie di questo libro vorrebbe fartele sentire, cioè ascoltare dal vivo; con una trasmissione fisica, da bocca a orecchio. Significa che questo libro è un invito per andare a conoscere l’autore di persona, in un teatro, un locale, un luogo qualsiasi in cui si ritrova a recitare versi. O è, viceversa, la traccia silenziosa di un incontro già avvenuto, in cui risuonano voci e risate.
Ma significa anche che l’autore ha messo nelle parole di queste poesie ciò che ha sentito, provato, vissuto di persona, in carne e sangue. E spera che, leggendo, tu possa sentire, provare, vivere quello che lui ha scritto. Ossia che si possa davvero, tramite la poesia, condividere scampoli autentici di umanità.»

www.lorenzobartolini.com

Per conoscere meglio chi è Lorenzo Bartolini

Lorenzo Bartolini

Lorenzo Bartolini scrive canzoni, monologhi e poesie. Dal 2004 è “cantattore” dei Formazione Minima, duo di teatro-canzone. Fa spettacoli di teatro-poesia in solitaria o in compagnia. Fa monologhi e reading. Tiene corsi di Scrittura A Voce Alta. Hanno inserito le sue poesie nel programma di studi di Lingua Italiana alla Duke University (Usa), Department of Romance Studies, Fall 2016. Ha una rubrica su YouTube® dal titolo «ESPRESSO POESIA». Ha una Punto a metano bianca (nel 2017). www.lorenzobartolini.com Canale video di Lorenzo Bartolini www.formazioneminima.com

Senti cosa ho scritto: la recensione di Fabiana Marzotto su Tre Mandorle al dì

Io amo le cose belle, le cose ricercate, le cose preziose. E oggi proprio di questo parleremo. Oggi ci facciamo…