Daniela Scalia

Daniela Scalia (Verona, 9 novembre 1975) è una giornalista, conduttrice televisiva e attrice italiana. Autrice e attrice della fiction “Sport Crime”. Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università di Verona, parla correntemente francese e inglese. Ha iniziato nel 1992 scrivendo di volley per La Gazzetta dello Sport, L’Arena di Verona e Supervolley, quindi ha iniziato a seguire anche per alcune tv regionali del Veneto il campionato di calcio di serie A con le squadre dell’Hellas Verona F.C. e dell’A.C. ChievoVerona. Nell’estate del 2000 ha presentato il magazine sul campionato italiano di Beach Volley in onda su TMC2. Nel 2004 è passata a Sportitalia, dove ha presentato il primo TG nazionale della neonata emittente, lavorando in diversi programmi di calcio e realizzando commenti anche per la testata Eurosport. La svolta è arrivata nel 2007 con Si Rugby, che ha scritto e presentato con Luca Tramontin, Gianluca Veneziano e il recordman del rugby Stefano Bettarello. Tale programma nasce a partire dal format dell’IRB Total Rugby integrato nel nuovo contenitore che ha dato spazio anche alle varianti meno note di tale sport. Dal 2008 al 2010 ha curato e condotto il contenitore quotidiano “Prima Ora”, in onda da mezzanotte all’una, per passare poi al TG di Sportitalia24, che ha condotto quotidianamente fino al dicembre 2012. Nel 2011 ha ideato e presentato con Luca Tramontin il webshow Oval Bin, un contenitore ovale di curiosità, storia e musica, in cui non sono mancati gli esperimenti in campo da parte dei due conduttori in vari codici di palla ovale o in discipline affini al rugby. Nell’estate 2011, in vista del Mondiale di Rugby in Nuova Zelanda, ha condotto il TG storico “Story Kiwi TG”, un notiziario online surreale e storicamente preciso basato sul meccanismo della “macchina del tempo” durante il quale la conduttrice si collegava con gli inviati Luca Tramontin e Gianluca Veneziano che si trovavano ad assistere agli eventi storici del rugby neozelandese, ad esempio lo sbarco dei coloni, delle navi del capitano Cook o del primo match di Rugby. Ha recentemente dichiarato in un’intervista a Sportincondotta di rimpiangere “Story Kiwi” e il fatto che nonostante l’apprezzamento sia stato chiuso come altri programmi, e addirittura cancellato dalla rete. Nello stesso anno, sempre in coppia con Tramontin, ha coperto l’edizione della Coppa del Mondo di Rugby in Nuova Zelanda per il sito di Mediaset Sport con una serie di articoli a cavallo tra tecnica e costume della palla ovale. Da febbraio a maggio 2013 ha curato e condotto, sempre con Luca Tramontin, la trasmissione ESP Hockey, in onda su Espansione tv, programma dedicato al Campionato Svizzero di Hockey Ghiaccio, con riferimenti anche alle strutture di gioco di altri sport di contatto, dalle varie forme di rugby alla pallanuoto.

Visualizzazione del risultato singolo