Amore ho preso un granchio

Golem, poesia

12,00

“Tengo in mano le parole di Gianluca Lancieri e sento odore di bosco d’autunno e foglie secche, mi ritrovo a sorridere d’improvviso di una riga, di uno svolazzo impreciso e veloce, sopra le chiome rossastre e gialle. Le sue poesie mi sorprendono in un miscuglio di tenerezza e distacchi, di morbide frasi e rovi spinosi. Poi mi distendo sul muschio che ricopre le righe più sofferte, mi si ferma il cuore davanti ai ricordi e da lì guardo in alto, tra i rami, mentre arriva un bagliore da un pezzo di cielo. Ecco, la poesia di Gianluca è una passeggiata nel bosco, ti aspettano sempre delle sorprese.”
(Mizha Panontin)

Con acquisto min. di 19€ SPEDIZIONE GRATUITA

Data di pubblicazione 2016
Formato 14,5/21 carta palatina 85 gr
Numero di pagine 96
ISBN 9788896910924

 

Cantautore prima che poeta, Lancieri conosce la musicalità delle parole e la usa, dosandola senza sperperi, nelle sue poesie. Gioca con i cambi di vocale, con le allitterazioni e i raddoppi, inanella calembour semantici e sonori, per la gioia di chi legge.
Gioia è il forse il sentimento che più di tutte contraddistingue questa raccolta:una gioia del vivere – l’amore, in primis, senza dubbio – che si sposa con quella dello scrivere e finisce felicemente sulle pagine.

Anche quando le cose si mettono male, quando si parla di gelosia, incomprensioni, litigi e bugie, è come se l’autore vivesse questi sconvolgimenti in modo sereno, governandoli con la propria penna e con la propria tranquillità. Forse perché ben conscio che varrà sempre questa regola<em> «ci dimenticheremo tutto/ senza sconti/ non preoccuparti:/ ci dimenticheremo» </em>perciò inutile crucciarsi per qualcosa che sparirà. E certo non sparirà con quella stessa gioia con cui è arrivata, perché anche Lancieri sa molto bene che<em> «l’amore non ha colpe/ però cazzo se colpisce forte» </em>ma in fondo, cosa volete farci? Così è la vita e non esistono (o forse si) tribunali e contratti d’amore che tengano: quelli che stringono gli innamorati con i loro baci e le loro promesse valgono fintanto che vale e dura quell’amore di cui sono figli.

 

Gianluca Lancieri

Gianluca Lancieri è un cantautore e poeta nato il 26 Giugno del 1980 a Rivoli (TO). Si forma artisticamente spinto dall’istinto di scrivere e musicare il testo. All’età di 10 anni abbraccia la prima chitarra classica regalatagli dai genitori e impara a suonare e cantare le canzoni dei grandi autori italiani. Gli albori delle sue prime canzoni risalgono al 1997, quando insieme al bassista Stefano Lancieri fonda gli Araldite, la prima formazione ufficiale dalle chiare influenze “Consoliane”, dovute alla passione dei due verso Carmen Consoli. Il progetto si concretizza nel 1998 con la registrazione della prima demo “Manchi”, contenente due brani inediti dalle musiche rock – pop/rock. I brani “Le coltellate che mi date” e “Manchi”, furono inviati alle grandi major che ne apprezzarono i testi e invitarono il cantautore a proporsi sul mercato discografico come autore. Nel 2010 insieme al chitarrista solista Andrea Esposito, realizza il primo Ep acustico “Polline al Vento”, autoprodotto, contenente quattro brani inediti, tra cui l’ironica “Vodka”, subito molto apprezzata dal pubblico e diventata presto il cavallo di battaglia dell’artista. Il 10 Dicembre del 2012 fonda l’Associazione Culturale Legione Creativa, attraverso la quale nel corso del 2013, organizza diversi concerti nella scena live torinese. Nell’estate del 2013 partecipa attivamente al progetto benefit “Controvento Music Tour”, ideato da Matteo Zuliani in arte Alp King, a favore dell’Associazione Libera contro le mafie. In questa avventura rocambolesca promuove la sua musica in molte città italiane e raccoglie fondi da destinare all’Associazione Nazionale. Il 10 Novembre 2014, dopo quasi due anni dalla fondazione di Legione Creativa di cui è il Presidente, insieme ad Ale De Rosa, fonda l’Etichetta Discografica Fermento Records, volta a produrre e a promuovere musica indipendente. Nel 2015 scrive la sua prima raccolta di poesie “Amore, ho preso un granchio” in attesa di pubblicazione. In attesa di pubblicazione anche il disco d’esordio, “Verso me, diverso me”. www.facebook.com/gianluca.lancieri