Pit Formento

Pit Formento (1950- 2017), nato a Torino, tra il 1978 e il 1982 ha lavorato a Roma come assistente alla regia, segretario di edizione e fotografo di scena con Steno, Florestano Vancini, Pupi Avati, Gianni Amelio. Il suo cortometraggio in super 8, Maggio, e stato selezionato al 1° Festival Cinema Giovani di Torino. E’ stato collaboratore del settimanale Savelli/Gaumont «Tuttospettacolo» e della redazione dei servizi radiofonici per l’estero della RAI.
Dal 1983 al 1995 ha collaborato con Ipotesi Cinema di Ermanno Olmi.
E’ autore di numerosi documentari tra cui La fine del sentiero di guerra, Dancing, Il volo del falco, On the Roads of Ireland, Cercando Francesco, Sul set della Genesi, ASICS Advanced Technology, L’altra metà del cielo, As Long as the Grass Shall Grow and the Rivers Flow, Fred, Due o tre cose che so di loro.
Con Gabriele Vacis ha realizzato: Ma come è cominciato tutto questo?, Lungo viaggio verso casa. I suoi lavori sono stati acquistati da numerose emittenti televisive internazionali. Nel 2007 ha sceneggiato la biografia di Tazio Nuvolari Compagno del vento, graphic novel disegnata da Marco D’Aponte. Nel 2011 ha pubblicato il romanzo noir Il sostituto (Transeuropa). Dal 2009 al 2014 è stato Assessore alla Cultura per il Comune di Schio.

Visualizzazione di 1 risultato