fbpx

L’ultima lettera di Einstein

Collana: Golem
Prossimamente

Siamo certi che passato, presente e futuro non siano dimensioni temporali simultanee?

Con acquisto min. di 26 euro SPEDIZIONE GRATUITA

Data di pubblicazione 2022
Formato 14,5x21
Numero di pagine 156
ISBN Cartaceo: 9788833862194 | eBook: 9788833862187

Leggi qualche pagina da L’ultima lettera di Einstein

Siamo certi che passato, presente e futuro non siano dimensioni temporali simultanee?
Tre storie intersecate grazie a dei viaggi astrali, narrate da Dunia, una donna della nostra epoca che nasconde un segreto fin dall’infanzia: quello di essere in contatto con altre due realtà femminili in diverse rappresentazioni temporali. Durante un viaggio a Stonehenge nel 2019 riceve un forte messaggio e, finalmente, accetta di rivelare quello che sa da sempre.
Dymfna è una sacerdotessa druida nel 54 a.C. durante lo sbarco di Cesare in Britannia. Vive una travolgente e pericolosa storia d’amore con un centurione, Flavio Aurelio, risvegliando in lui una conoscenza sopita e forzando la naturale evoluzione degli eventi.
Deena è una ricercatrice e abita il futuro distopico del 2190, dove la comunicazione è cerebrale, si vive sottoterra al riparo dal sole malato e l’alimentazione di sintesi poiché nulla nasce più sul pianeta, depauperato dalle generazioni precedenti. Viene coinvolta nel Progetto Connaissance, ultima possibilità di salvare la Terra, dall’uomo che ha amato e dal quale si è dovuta allontanare. Con lui dovrà collaborare per tradurre dei documenti inediti di Albert Einstein sui viaggi nel tempo, in una continua lotta tra sentimento e ragione.
Il romanzo racconta i percorsi individuali delle tre donne, inevitabilmente interconnessi, ma anche legati al senso di responsabilità del genere umano per la salvaguardia del pianeta.

Daniela Cicchetta

Daniela nasce a Roma nel 1965, si occupa di arredo ed eventi scenografici; è sposata, ha due figlie e tre gatti. Collabora con i Golden Book Hotels, per i quali compone story telling e frequenta la scuola di scrittura Omero. Scrive con uno pseudonimo, a suo nome ha pubblicato due racconti, questo è il suo primo romanzo.