Liliana Madeo

È nata a Genzano di Lucania (Potenza), ha studiato all’Università di Bologna, vive a Roma. Giornalista, inviata della «Stampa». Direttrice del periodico femminista «Differenze». Ha pubblicato «Gli scariolanti di Ostia Antica – Storia di una colonia socialista» (Camunia 1989); «Bianco, rosso e verde – L’identità degli italiani» (AA.VV. a cura di Giorgio Calcagno, Laterza 1993); «Donne cattive – Cinquant’anni di vita italiana. Storie esemplari di donne contro» (La Tartaruga 1999); «Ottavia – La prima moglie di Nerone» (Mondadori 2006); «I racconti del Professore – Antonino Di Vita» (Iacobelli 2013).
Di «Donne di mafia», nel 2001 è stata fatta una trasposizione televisiva in due puntate su Rai2 per la regia di Giuseppe Ferrara (l’autore di film come Il sasso in bocca, Cento giorni a Palermo, Giovanni Falcone).

Visualizzazione di 1 risultato