fbpx

La teoria della stranezza

Traduttore: Laura Angeloni
Collana: NováVlna

12,9924,00

PREMIO MAGNESIA LITERA PROSA 2019

Con acquisto min. di 25€ SPEDIZIONE GRATUITA

Svuota
Data di pubblicazione 2020
Formato 13,5 x 19
Numero di pagine 416
ISBN Cartaceo: 9788833861555 - Ebook: 9788833861562

Leggi qualche pagina da La teoria della stranezza


Ada Sabová potrebbe essere la protagonista di una serie tv: ha passato i trent’anni, è una giovane ricercatrice universitaria e fa così tanti sogni da riuscire persino a venderli per scopi commerciali. Improvvisamente, però, per lei sembra giunto lo spietato tempo dei bilanci: una serie di rapporti falliti alle spalle, una carriera che non decolla e la bizzarra ricerca che conduce all’Istituto di Antropologia Interdisciplinare le appare senza senso. La situazione di stallo in cui si sente imbrigliata la rende insicura e insoddisfatta, ma una serie di strane circostanze iniziano a pervadere la sua vita, o è forse la sua speciale e acuta percezione a permetterle di notare dettagli che agli altri sono preclusi? Perché i suoi occhi si posano sull’orologio sempre alle 22.23 in punto? Perché ultimamente non fa che soffermarsi su notiziari che parlano di bizzarri eventi che accadono nel distretto montano di Šumperk? Dov’è finito Kaspar, amico d’infanzia e figlio della sua anziana collega Valerie, misteriosamente scomparso anni prima? E soprattutto per quale motivo le capita tanto spesso di pensare a lui, o di sentirne parlare? C’entrano qualcosa la fisica quantistica, il gatto di Schrödinger, i riferimenti a un universo parallelo, e l’ipotesi che la vita sia un videogioco in cui si imbatte sempre più spesso? Tutto, riflessioni, accadimenti, incontri e perfino l’ipotesi dell’amore, pare convergere verso un unico scopo: condurre Ada a uno snodo della sua vita.
La narrazione in prima persona, con uno stile immediato e vivace, ci catapulta in un romanzo che è fatto di profondità e leggerezza, introspezione e humour, domande e coincidenze, rendendoci partecipi delle evoluzioni di una mente occupata a indagare il mistero e le incognite dell’esistenza. Potrà la sola ragione bastare a comprendere la “stranezza” del mondo? Servirà a qualcosa riuscire a formularne una Teoria?

Pavla Horáková

Pavla Horáková (1974) è scrittrice, traduttrice, giornalista letteraria e radiofonica. Tra il 2010 e il 2012 ha pubblicato una trilogia poliziesca per ragazzi; tra il 2014 e il 2018 ha lavorato a un progetto radiofonico incentrato sull’esperienza dei soldati cechi al fronte durante la prima guerra mondiale, progetto dal quale sono nati due libri. Nel 2018 ha pubblicato insieme a Alena Scheinostová e Zuzana Dostálová la novella Johana e, sempre nel 2018, La teoria della stranezza, vincitore del prestigioso premio letterario Magnesia Litera.

LA TEORIA DELLA STRANEZZA – recensione di Andrea Cabassi su Giuditta legge

La strana Praga della fisica quantistica Recensione al libro di Pavla Horàkovà È indubbio che la letteratura ceca contemporanea goda di…

LA TEORIA DELLA STRANEZZA – recensione di Giorgia Gatti su I libri di Mompracem

Così imprevedibile, così strana la vita Miraggi Edizioni arricchisce la collana Novavlna con La teoria della stranezza di Pavla Horáková, solo all’apparenza leggero, che ha la…