Musica solida

Contrappunti,

11,9923,00

OPERA COMPLETA SULLA STORIA DEL VINILE E DELLA DISCOGRAFIA ITALIANA

CURIOSITÀ sulle famiglie RICORDI e SUGAR ,Teddy Reno, Carlo A. Rossi e Adriano Celentano per citarne alcuni…

La musica raccontata attraverso la storia di chi in Italia l’ha fabbricata, cioè le case discografiche. Dai 78 giri in gommalacca al primo vinile artigianale, fino al boom dei 45 giri, gli sviluppi del secondo dopoguerra, i decenni successivi del Compact Disc e le crisi dovute alle trasformazioni dell’evoluzione tecnologica, fino ad arrivare alla quasi totale eliminazione di essi per lasciare posto allo streaming digitale. Musica Solida porta in luce le radici culturali di questo mondo musicale che è stato arte ma anche scienza al servizio dell’arte.

Con acquisto min. di 19€ SPEDIZIONE GRATUITA

Svuota
Data di pubblicazione 2019
Formato 14,5x21
Numero di pagine 408
ISBN Cetaceo: 9788833860459 - Ebook: 9788833860534

Musica Solida, cioè la musica incisa su supporto fisico, che sia ceralacca, vinile o cd, contrapposta a quella attuale, liquida o, come uno dei discografici intervistati nel volume la definisce efficacemente, gassosa. La musica del passato, che spesso ha rivestito un ruolo rilevante socialmente e culturalmente, raccontata attraverso la storia di chi in Italia l’ha fabbricata, cioè le case discografiche, dalle origini in forme ancora artigianali fino agli sviluppi del secondo dopoguerra e del boom dei 45 giri, per arrivare ai decenni successivi e alle crisi dovute all’evoluzione tecnologica dei supporti, fino ad arrivare alla quasi totale eliminazione di essi e alla sostituzione dei solchi dei vinili con una serie di 1 e 0. Un pretesto per riscoprire, attraverso la ricerca storica, le radici culturali di questo mondo musicale che è stata arte ma anche scienza al servizio dell’arte.

Vito Vita

Vito Vita (Torino 1964), cresciuto “a pane e canzonette condite con hit parade”, nella seconda metà degli anni Settanta ha lavorato a Radio Incontri, radio libera torinese. Negli anni Ottanta ha scritto recensioni e articoli di musica su «Gioventù Operaia». Nel 1987 ha cofondato la band rock demenziale Powerillusi. Ha scritto per varie riviste musicali, tra cui «Raropiù», «BEATi voi!», «Storie di giovani pop», «Nuovo ciao amici» e «Musica leggera». Ha collaborato al libro a cura di Walter Pistarini Fabrizio De André. Canzoni nascoste storie segrete (Giunti 2013), e ai volumi Le ragazze dei capelloni. Icone femminili beat e yé-yé 1963-1968 a cura di Franco Brizi (Coniglio 2010) e Da Mameli a Vasco. 150 canzoni che hanno unito gli italiani a cura di Maurizio Becker (Coniglio 2011). Attualmente scrive per «Vinile» e «Prog Italia».

MUSICA SOLIDA di Vito Vita – recensione di Francesco Coniglio su “Vinile”

MUSICA SOLIDA. STORIA DELL'INDUSTRIA DEL VINILE IN ITALIA L'industria discografica italiana nasce tra il 1899 e il 1901 a Milano…

MUSICA SOLIDA – recensione di Franco Zanetti su Rockol

VITO VITA - MUSICA SOLIDA Ho letto con grande godimento le oltre 400 pagine di questo libro, scritto dal competentissimo…